andreabrambo.it

I pass ferroviari nel mondo

Dopo aver parlato dell’Interrail e dei pass ferroviari in Europa, è giunto il momento di parlare dei pass ferroviari nel mondo, continente per continente. Nel globo sono ancora pochi gli stati che posseggono pass ferroviari per turisti, però, sulla scia del successo dell’Interrail, alcuni di essi si stanno attrezzando, soprattutto in Asia.

Asia

 

L’Asia è sicuramente uno dei paesi più interessannti da visitare in treno. Anche se non rientra nella categoria dei pass, la ferrovia Transiberiana può essere considerata per visitare in treno la parte remota (e fredda) della Russia.

Un paese dove la mobilità su ferro è tra le più sviluppate è sicuramente il Giappone. Le ferrovie giapponesi hanno creato il Japan Rail Pass. Il JR Pass è stato pensato appositamente per i viaggiatori che vogliono visitare l’arcipelago in treno, infatti, è elagibile solo a turisti stranieri che si recano in visita a scopo turistico. Esistono varianti del pass regionali che vanno a coprire solo determinate regioni. I prezzi per il pass nazionale partono da 223 euro per viaggiare 7 giorni.

Clicca qui per il sito-rivendita ufficiale del pass, in italiano!

Sulla scia del JR Pass, la repubblica di Cina, meglio nota come Taiwan, si è dotata del Taiwan Rail Pass. Il THSR pass permette di visitare in treno tutto lo stato che occupa l’isola di Formosa. Il funzionamento è simile al nostro Interrail ed essendo l’isola non particolarmente grande, i giorni di viaggio possibili sono dai 2 ai 5.

Clicca qui per il sito del THSR pass.

La Corea del sud si è attrezzata agli inizi degli anni 2000 per la creazione di un proprio pass ferroviario: il Korea Rail Pass, i cui giorni di validità vanno da 1 a 7 ed è presente una tariffa Young per gli under 25.

Clicca qui per tutti i dettagli sul pass ferroviario Sud Coreano.

Anche l‘India, dispone di un suo particolare pass ferroviario, il pass Indrail; creato con le stesse linee guida del pass Interrail/Eurail, è molto comodo perché permette di scegliere i posti migliori in anticipo.

Per tutti i dettagli sui prezzi puoi cliccare qui.

 

Americhe

 

Gli Stati Uniti d’America non sono certo il primo stato che viene in mente se si parla di viaggio in treno, la loro mobilità è quasi totalmente su gomma per le breve e medie distanze e su aria per le lunghe distanze. Negli ultimi anni, tuttavia, anche gli Stati Uniti hanno iniziato a investire sul ritorno al ferro e visitarli in treno può essere un modo alternativo per andare alla scoperta di questo enorme stato. La versione Statunitense del nostro Interrail si chiama USA Rail Pass di cui esiste una sotto versione relativa al solo stato della California, il California Rail pass. Questi pacchetti ferroviari sono messi in vendita dall’ Amtrak, l’azienda ferroviaria pubblica degli Stati Uniti. I prezzi partono da $459 per 15 giorni di viaggio e 8 segmenti in 330 giorni totali. Per il California rail pass i prezzi partono da $159 per 7 giorni di viaggio su un totale di 21 nel Golden State.

Clicca qui per il sito ufficiale Amtrak con i relativi pass.

Anche il Canada è provvisto di un su pass ferroviario, il Canrailpass. Il Canrailpass si divide in pass “System” e pass “Corridor”. Il primo parte da $761 per 7 giorni di viaggio su un totale di 60 giorni totali. Il secondo pass, il Corridor, è valevole solo negli stati canadesi del Québec e dell’Ontario e parte da $329 per viaggiare 7 giorni su un totale di 21. Per entrambi i pass esistono sconti per giovani, studenti e over60.

Clicca qui per i pass ferroviari canadesi.

 

Oceania

 

Anche l’Australia si è dotata di pass ferroviari, sono: il Queensland pass e il Discovery pass. Il Queensland pass vale per il territorio australiano del Queensland e si divide in “Explorer” e “Coastal”. Il primo ti permette di viaggiare illimitatamente in tutto lo stato, il secondo ti permette di spostarti solo sulla costa, da Cairns a Brisbane. Il Discovery pass invece ti permette di girare illimitatamente tutto il territorio del Nuovo Galles del Sud.

Clicca qui per scoprire i tre pass ferroviari australiani.

La Nuova Zelanda, invece, dispone dello Scenic rail pass,che consente di esplorare la terra dei Maori in treno, tattuavia, attenzione, perchè in data Novembre 2018 la vendita risulta sospesa.

Clicca qui per il sito delle ferrovie neozelandesi.

Africa

 

Data la scarsità della rete ferroviaria, in Africa non è presente nessun tipo di pass ferroviario, tuttavia non è da escludere che in futuro, negli stati più avanzati, possano essere immessi bigIIetti illimitati.

 

Conosci altri pass ferroviari? Scrivilo nei commenti!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *