andreabrambo.it

Movieland, The Hollywood Park: ready, action!

 

L’ultima volta che ho scritto per questo blog vi ho raccontato dei murales cinematografici che tinteggiano nascosti le vie di Cannes sulla riviera francese (qui se ve lo siete perso), oggi, il cinema resta filo conduttore del mio articolo, perché nient’altro mi ispira altrettanto e mi fa venir voglia di farvi scoprire dove è possibile toccarlo con mano. Non serve espatriare, questa volta, per immergersi nella sgargiante atmosfera hollywoodiana, anzi, basta prendere l’A4 Milano-Venezia e uscire a Peschiera del Garda, oppure l’A22 Modena-Brennero con uscita Affi e seguire per Movieland Park (c’è anche un servizio navetta gratuito dalla stazione di Peschiera ndr.)

Dei parchi divertimento mi piace la perdita di consapevolezza di spazio e tempo, mi piacciono gli hot dog trangugiati senza sensi di colpa e lo zucchero filato subito dopo, mi piace la spensieratezza che contagia tutti e mi piacciono le montagne russe. Di Movieland mi piace che tutto questo è a tema cinema. Circondati da set cinematografici e attrazioni che corrono accanto alla Main Street per 84.000 mq, è impossibile non sentirsi parte di un grande film in via d’essere realizzato: Overdrive Live Set, del resto, è solo uno degli show messi in scena per coinvolgerti oltre la macchina da presa in un dietro le quinte spettacolarizzato da attori e stuntamen dove “tutto è pronto per girare il tuo primo ciak”.

 

                          

                                                            Main Street, Movieland Park

 

Quel che voglio dire è che per aprire un parco tematizzato a due passi dal colosso che è Gardaland, ci vuole carattere, e Movieland ne ha da vendere; gli  ingredienti di un parco divertimento canonico si rivitalizzano: e allora le montagne russe qui sono invertigo, la jeep che ti porta tra i dinosauri animatroni ispirati a Jurassic Park la guidi da solo (nel mio caso la fai guidare al vicino, perché già ho problemi con i parcheggi a esse, immaginiamoci ad andar dritta tra T-Rex e Brontosauri tutti da ammirare) e sei costantemente immerso in uno spettacolo di musiche, costumi e comparse che non ti lasciano mai.

Diabolik Invertigo

Infatti, ciò che rende unico Movieland è il suo punto di forza, ovvero un cast di attori, ballerini, cantanti ed uno stunt team che animano il parco e le sue attrazioni: ho incontrato Doc e Marty Mcfly un attimo prima di fare piroette in acqua su un motoscafo guidato da uno stuntman professionista e ho ascoltato cantare i Blues Brothers a ritmo del mio cuore impazzito dopo esser caduta dai 50 mt della free fall Hollywood Tower. Attori e stuntman sono ovunque nel parco: piloti professionisti guidano fuoristrada e motoscafi in totale sicurezza, ti aspettano dentro la Horror House per un percorso pedonale tra Freddy Krueger, Linda Blair e chi altro me lo direte voi, perché col cavolo che ci ho mai messo piede, e si fermano al Movieland Theater a mettere in scena lo show della stagione per poi convogliare nel The Last Picture Show gli ospiti da salutare all’uscita.

 

 

Tanto c’è da dire sul parco di Hollywood, ma non voglio svelare ulteriori attrazioni, se non dirvi che ne trovate a misura d’ogni coraggio ed età; per i più piccoli, infatti, un’intera area a tema preistorico ospita monorotaie, percorsi su tronchi e aree gioco adatte ai bambini di tutte le altezze. Valore aggiunto non indifferente è che il tanto che c’è da fare è scandito dai ritmi spensierati di un intrattenimento di qualità in svariati angoli del parco, dove le file non sono mai a prova di pazienza e dove la scenografia ben si presta al gusto hollywoodiano sempre rispettato; tra la DeLorean parcheggiata nella via principale e altre chicche direttamente dal grande schermo sparse per le vare aree tematizzate, negozietti e chioschi di dolciumi non sono mai invadenti, anzi, piuttosto piacevoli perché anch’essi fedeli a cimeli visti sul grande schermo in forma di gadgets da portarsi a casa.

Mio dovere avvisarvi che molti degli show del palinsesto sono interrativi perché, ben più adrenalinico del rollearcoaster a marcia contraria, è per me l’idea di essere chiamata come comparsa prigioniera del generale Podovvskij, in attesa che John J. Rambo (stuntman professionista e sosia di Sylvester Stallone), tra vere esplosioni, tuffi acrobatici e guide spericolate, venga a salvarmi: John Rambo Action Show, per 45 minuti di effetti speciali mozzafiato, è indubbiamente l’attrazione di punta del parco e va in scena per l’intera stagione (particolarmente suggestiva negli orari serali).

 

John Rambo Action Show (credit photo: @movieland_officialpage)

 

In chiusura, quando è tempo dell’ultimo giro su Pangea e la sigla finale ha suonato la sua ultima nota, se non ne avete abbastanza (e facilmente non ne avrete), Medieval Times e Rockstar Restaurant, entrambi parte del CanevaWorld Resort in cui è presente anche l’omonimo parco acquatico, vi aspettano fuori per ricaricarvi delle giuste energie: il primo è un ristorante-spettacolo, dove, oltre al banchetto, parteggerete per uno dei due cavalieri pronti a contendersi la bella principessa in un classico torneo medievale, il secondo, per stomaci forti, è un all you can eat che va da hot dog e hamburger, fino ai dolci e alle bevande senza limiti di quantità – badate bene che, se acquistate il biglietto assieme a quello di ingresso al parco, avrete uno sconto sul prezzo intero.

Kitt SuperJet e Magma 2.1 (credit photo: @movieland_officialpage)

 

Se siete arrivati fin qui e, come spero, vi ho messo voglia di Movieland, qualche informazione utile: si trova a a Lazise (VR), sul Lago di Garda, in via Fossalta 58; il biglietto intero costa 28 euro, il ridotto 22 (se comprate online avete due euro di sconto) e potete anche abbonarvi con ingressi liberi per l’intera stagione a 49. Il parco è aperto da Aprile a Novembre, Giugno-Luglio e Agosto tutti i giorni mentre negli altri mesi solo nelle date fissate sul calendario che trovate sul sito ufficiale https://www.canevaworld.it/movieland-the-hollywood-park.html  e, oltre all’Horrorween autunnale che culmina con la notte di Halloween, ospita ogni anno eventi cosplay, tributi tematizzati ed ospiti speciali.

Non penso vi serva altro (forse giusto un K-way se provate Kitt Superjet) e quindi luci, camera… azione!

 

Un pensiero su “Movieland, The Hollywood Park: ready, action!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *